Attività legislativa

Regolamento Biologico modifica- proposta CE

28 Sep 2020

Lo scoppio della pandemia di COVID-19 e la relativa crisi di sanità pubblica rappresentano una sfida senza precedenti per gli Stati membri, gravando pesantemente sulle autorità nazionali e sugli operatori biologici. 

Tali circostanze eccezionali hanno un impatto considerevole sui diversi ambiti contemplati dal regolamento (UE) 2018/848, ed è quindi molto probabile che gli Stati membri e gli operatori biologici non saranno in grado di garantire l'attuazione e l'applicazione corrette del regolamento a decorrere dal 1 gennaio 2021. 

Al fine di assicurare il corretto funzionamento del mercato interno, di garantire la certezza del diritto e di evitare possibili perturbazioni del mercato, è necessario rinviare di un anno l'applicazione di determinate disposizioni del regolamento (UE) 2018/848.

Scarica Allegato